Questo sito utilizza cookie per migliorare la navigazione degli utenti e per le statistiche del sito. Per dettagli e per la gestione dei cookie in base al GDPR 2016/679, consulta la nostra cookie e privacy policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

dona ora funima international

cartina Italia

Paese: Italia
Località: Fossoli di Carpi (MO)

Progetto di accoglienza di gruppi di bambini orfani provenienti dalla Bielorussia (Chernobyl).

Sono bambini che ancora subiscono le conseguenze delle radiazioni emesse della Centrale Nucleare. Presso la tutela della Fondazione trovano ogni estate cure mediche, controlli, cibo sano e aria di mare per rinforzare le loro difese immunitarie. Ospitare questi bambini, ha lo scopo essenziale di offrire loro l’opportunità di beneficiare di un sensibile calo dei livelli di radioattività interna all’organismo, con minori rischi di essere colpiti da tumori, leucemie ed altre gravi patologie.Progetto di accoglienza di gruppi di bambini orfani provenienti dalla Bielorussia (Chernobyl) che ancora subiscono le conseguenze delle radiazioni emesse della Centrale Nucleare. Presso la tutela della Fondazione trovano ogni estate cure mediche, controlli, cibo sano e aria di mare per rinforzare le loro difese immunitarie. Ospitare questi bambini, ha lo scopo essenziale di offrire loro l’opportunità di beneficiare di un sensibile calo dei livelli di radioattività interna all’organismo, con minori rischi di essere colpiti da tumori, leucemie ed altre gravi patologie.A causa dell’accrescimento cellulare e dell’abbassamento delle difese immunitarie, i bambini sono i soggetti più colpiti dagli effetti delle radiazioni.L’associazione, organizza un programma collettivo dedicato a momenti come il gioco, lo sport, attività che sviluppino la manualità, turismo territoriale e naturale, spettacoli ed opportunità di aggregazione.

Obiettivi: organizzare e gestire un soggiorno terapeutico di un gruppo di 25 minori di nazionalità bielorussa, d’età compresa tra 7 e 13 anni, accompagnati da uno o due loro connazionali adulti, per un periodo che va dai 35 ai 40 giorni. Questi minori vivono in un’area tra le più contaminate dalle radiazioni nucleari.
L’associazione, organizza e gestisce, durante il periodo di ospitalità, un programma ricreativo e medico-sanitario, provvede, mediante numerose iniziative, alla raccolta delle risorse economiche

Partner: Fondazione Casa dell’Albero Onlus

fShare
0