Questo sito utilizza cookie per migliorare la navigazione degli utenti e per le statistiche del sito. Per dettagli e per la gestione dei cookie in base al GDPR 2016/679, consulta la nostra cookie e privacy policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

dona ora funima international

 
marrozzini_prensa.jpg
S.Elpidio a Mare (FM). Sono trascorsi ormai oltre venti giorni da quando il fotoreporter fermano Giovanni Marrozzini è partito alla volta di Asunciòn (Paraguay) lo scorso 5 febbraio per realizzare, in collaborazione con l'associazione elpidiense Funima International Onlus, un reportage fotografico sui bambini di strada del Paese sudamericano.
 
 
 
 
 
 
E' porprio in quei luoghi che l'associazione svolge le proprie attività da oltre tre anni tramite molteplici attività di recupero per l'infanzia svolte nel centro di accoglienza "Hijos del Sol" (dallo spagnolo "Figli del Sole"). Il centro è  stato creato in una zona di Asunción particolarmente a rischio, tanto che il Ministero dell'Infanzia e dell'Adolescenza paraguaiano la riconosce come zona rossa. I bambini sono qui colpiti da gravi problematiche derivanti dalla vita in strada quali l'abbandono, lo sfruttamento, l'assunzione di alcool e di sostanze stupefacenti e la prostituzione infantile. Marrozzini, tramite l'arte della fotografia (in previsione vi è la realizzazione un book fotografico che sarà presentato al suo ritorno) cercherà di testimoniare la dura realtà di un'infanzia mai vissuta, e l'impegno quotidiano per lottare contro queste ingiustizie.

Infanzia violata, reportage di Marrrozzini in Paraguay, a cura di Aaron Pettinari, in «il Resto del Carlino» P.S. Elpidio e Sant'Elidio a Mare, anno 126, n° 48. (26 febbraio 2011). 

 


carlino_26-02-11.jpg

 

fShare
0

funima diventa amico di funima

funima libro granvia

funima banca etica

funima 5 per mille