Questo sito utilizza cookie per migliorare la navigazione degli utenti e per le statistiche del sito. Per dettagli e per la gestione dei cookie in base al GDPR 2016/679, consulta la nostra cookie e privacy policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

dona ora funima international

Al Tonalestate 2008 "Le Identità Negate"

Barbera (CIPSI): "E' scomparsa la cultura della solidarietà. Itagli alla cooperazione allo sviluppo nella legge finanziaria approvata oggi e le esigue approvazioni di nuove attività indicano che non c'è una nuova politica internazionale. La risposta ai problemi è un nuovo ruolo politico attivo nei cittadini".

AL TONALESTATE 2008 "LE IDENTITÀ NEGATE"

BARBERA (CIPSI): "È SCOMPARSA LA CULTURA DELLA SOLIDARIETÀ. I TAGLI ALLA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO NELLA LEGGE FINANZIARIA APPROVATA OGGI E LE ESIGUE APPROVAZIONI DI NUOVE ATTIVITÀ INDICANO CHE NON C'È UNA NUOVA POLITICA INTERNAZIONALE. LA RISPOSTA AI PROBLEMI È UN NUOVO RUOLO POLITICO ATTIVO DEI CITTADINI".

Roma, 5 agosto 2008 - È in corso al Passo del Tonale (Tn) e a Ponte di Legno (Bs), la nona edizione del Tonalestate, promosso dall'associazione Tonalestate in collaborazione con l'associazione I Sant'Innocenti - Isi. La sessione di oggi è dedicata al dibattito su uomini e popoli per l'identità dal titolo "Servire gli uomini e il vero".

Guido Barbera, presidente del Cipsi - coordinamento di 46 Ong e associazioni di solidarietà internazionale - nel suo intervento a conclusione dei lavori della mattinata ha dichiarato: "La cooperazione non può essere intesa unicamente come trasferimento di risorse, bensì strumento per nuove relazioni e nuovi modi di partecipare. Per quanto riguarda l'Italia i tagli di 170 milioni di euro dei fondi destinati alla cooperazione allo sviluppo - contenuti nella legge Finanziaria che è approvata oggi a Montecitorio - e le esigue approvazioni di nuove attività da parte del Ministero degli Esteri ci preoccupano: con questo atteggiamento non si risolvono i problemi e non si realizza una nuova politica internazionale, che invece era annunciata. In questo senso anche la cooperazione internazionale deve essere rifondata, perché è uno degli strumenti a disposizione delle persone per nuove relazioni".

"È importante oggi - continua Barbera - nel tempo della globalizzazione, riprendere dal basso un nuovo e attivo ruolo politico dei cittadini. Esprimo preoccupazione per i problemi presenti a livello di società civile e per i segnali di mancanza di partecipazione, anche nel mondo dell'associazionismo. La partecipazione dei cittadini è necessaria per superare la frantumazione sia a livello di Stati sia a livello di partiti, che ancora non trovano convergenze per affrontare i gravi problemi italiani e mondiali. È scomparsa anche la cultura della solidarietà e dobbiamo ricostruirla. Per noi, associazioni di solidarietà internazionale, si pone la necessità di un governo delle risorse del mondo: non vogliamo un mondo con due standard, due pesi e due misure: i ricchi e i miseri.

Il titolo dato all'edizione 2008 della manifestazione è "Pape Satan, Pape Satan aleppe. Le identità negate" e l'argomento è la società multiculturale.

In una società in cui le diverse identità necessariamente si incrociano ed è inevitabile l'incontro con l'altro, il multiculturalismo può rappresentare la possibilità di costruire un dialogo umano, culturale e sociale dignitoso e vero, a tutti i livelli e in tutte le condizioni sociali.

Per informazioni: tel. e fax 0522.580602, cell. 340.6696691, web: www.tonalestate.org, e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

funima diventa amico di funima

funima libro granvia

funima banca etica

funima 5 per mille