Questo sito utilizza cookie per migliorare la navigazione degli utenti e per le statistiche del sito. Per dettagli e per la gestione dei cookie in base al GDPR 2016/679, consulta la nostra cookie e privacy policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

dona ora funima international

Emergenza acqua


Il bilancio delle perdite per il mese di marzo di FUNIMA International è disastroso!
Certamente ci troviamo nella stessa condizione di milioni di cittadini italiani, costretti a rallentare o a bloccare totalmente le proprie attività per le norme di sicurezza varate dal paese per fronteggiare l’emergenza del CORONAVIRUS.

Ma anche il nostro lavoro salva delle vite… ogni giorno! Per cui mi sento costretto a lanciare una contro ALLERTA!

Lavoriamo in luoghi dove lo stato di EMERGENZA è quotidiano, dove la VITA è a rischio 365 giorni l’anno. Dove il nostro impegno garantisce la sopravvivenza a famiglie che sono senza acqua e che non ricevono cure mediche; a donne il cui lavoro permette una vita dignitosa ai propri figli e li tiene lontani dallo sfruttamento; a bambini che vivono nei quartieri difficili delle nostre città con disagi sociali enormi, vite di strada, integrazione tra culture differenti, delinquenza.

Gli eventi in programma per questo mese ci avrebbero permesso di realizzare due progetti di acqua a favore di due comunità che contano 200 persone. A “Cruce Nuevo” una rete idrica e a “La Magdalena” la pompa e i pannelli solari per mettere in funzione il pozzo a cui sarà collegata la rete idrica che abbiamo terminato il mese scorso.

Per la RETE IDRICA nella comunità “Cruce Nuevo” saranno necessari 4.300 euro, mentre per la POMPA E PANNELLI SOLARI nella comunità “La Magdalena ”, 6.700 euro.

Ci troviamo nella foresta del Chaco tra Argentina, Bolivia e Paraguay e questi sono i mesi più caldi dell’anno, dove dilagano le malattie e i casi di infermità sono numerosissimi, dove l’assistenza sanitaria è insufficiente per rispondere a tutte le emergenze. Dov’è in aumento il tasso di mortalità infantile per malnutrizione dovuta alla mancanza di acqua o all’assunzione di acqua non potabile che causa dissenterie.

Lanciamo un APPELLO a tutti coloro che si sentono di partecipare a questa raccolta! Per mantenere il nostro impegno nonostante ci troviamo in un momento di difficoltà, per dimostrare che non molliamo e che ci siamo sempre e comunque. Consapevoli che nelle nostre case, rinchiusi, siamo al sicuro, mentre qualcun altro è costretto a lottare per la vita, per le stesse cose che noi troviamo comodamente, da casa.

Per donare vai alla pagina Facebook di FUNIMA International https://www.facebook.com/FUNIMAInternational/EMERGENZA ACQUA POTABILE e versa il tuo contributo nella raccolta fondi - EMERGENZA ACQUA POTABILE - dedicata a “Nuevo Cruce” e “La Magdalena”

Giovanni Bongiovanni
Presidente
FUNIMA International

gli scritti del presidente

Seguici su Facebook

funima libro granvia

funima diventa amico di funima