Questo sito utilizza cookie per migliorare la navigazione degli utenti e per le statistiche del sito. Per dettagli e per la gestione dei cookie in base al GDPR 2016/679, consulta la nostra cookie e privacy policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

dona ora funima international

Raul Blasquez


Un grande uomo è venuto a mancare oggi, Raul Blasquez, tra i fondatori di Funima, argentino, originario di Cordoba, con il quale abbiamo iniziato questa avventura nel 2005, quando insieme a due miei amici, Matias e Beatrice, facemmo visita ai centri che lui insieme i suoi collaboratori gestivano nelle Ande, per offrire assistenza ai bambini e famiglie originarie di quei luoghi.
Per ricordare la nostra amicizia e qualcosa di più grande che ci legava dedico questo scritto:

Caro Raul, sono Giovanni, mi chiamavi nipote e ti sentivo come uno zio quando mi chiamavi “sobrino mío”, per la prima volta nel 2005 a Chancanì quando venni a casa tua.

La tua energia e il tuo temperamento, ti sentivo dello stesso sangue. La tua forza e il tuo amore mi affascinavano.
Ero ancora molto giovane allora, quando il fuoco della giustizia e dell’intolleranza per le diseguaglianze mi spinsero a viaggiare verso le tue terre dove combattevi per salvare le vite dei bambini. Dove iniziai ad aiutarti creando in Italia, insieme alla mia famiglia, un’organizzazione a supporto del grande lavoro che stavi svolgendo insieme ai tuoi collaboratori.

Ti ringrazio per aver contribuito con il tuo esempio all’uomo che sono oggi. Ti chiedo perdono se non ho ricambiato il tuo affetto come avrei dovuto, se non sono riuscito a starti vicino e ad accompagnarti nella tua ultima battaglia, nelle sofferenze che ti hanno portato nella luce dove sei ora.

Sto continuando il nostro progetto Raul, non l’ho mai abbandonato, sono rimasto tenace come lo eri tu e nonostante gli abbandoni e le delusioni che abbiamo ricevuto, oggi continuo su quella strada più forte di prima.
Non mi abbandonare, perdonami se ho avuto dei limiti, resta con me, accompagnami nella missione che hai iniziato e che sto proseguendo!
Ti prometto che sarai sempre al nostro fianco rivivendo attraverso le nostre azioni! Oggi sei vivo più che mai e ti celebreremo ogni giorno!

Sono rimasto vicino ai bambini e alle famiglie della tua terra come fossero le mie, e lo farò finché insieme non festeggeremo la gloria di Dio per la vittoria della vita sulla morte con il ritorno di suo figlio il Cristo.

gli scritti del presidente

Seguici su Facebook

funima libro granvia

funima diventa amico di funima