Questo sito utilizza cookie per migliorare la navigazione degli utenti e per le statistiche del sito. Per dettagli e per la gestione dei cookie in base al GDPR 2016/679, consulta la nostra cookie e privacy policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

dona ora funima international

Foto Matias Corvaro


… Ritornare, dopo anni, in questo posto è stato toccante, risentire il profumo di questa terra riaccarezzare i bambini delle Ande argentine mi ha incredibilmente emozionato.
Mi sono tornati in mente ricordi degli ultimi viaggi fatti insieme al mio amico e compagno di viaggio Giovanni.
Il lavoro che si svolge principalmente in queste zone è un esempio di vita, vedere all'opera in tempo reale la fondazione “Los niños de San Juan” con cui collaboriamo da anni è molto forte. Con forza riescono a portare aiuto in questi posti dimenticati dalla società.
Abbiamo fatto molte tappe, abbiamo percorso insieme strade dure ma siamo riusciti a portare a termine il nostro piccolo ma allo stesso tempo grandissimo lavoro.

Siamo stati in luoghi molto lontani e sperduti tra le montagne cercando di portare il nostro contributo, che lascia solo immaginare la solitudine e il freddo di quelle persone, ma come ho detto in una trasmissione radio a Salta, a volte soli e senza niente ma con Dio nel cuore, noi abbiamo tutto non ci manca niente ma a volte lasciamo Dio dentro un cassetto.

Abbiamo visitato un villaggio in particolare con il nome di “Santa Victoria Este”, una comunità che ha perso tutto a causa di una alluvione, ed è stato molto impattante vedere con quale forza e gioia vivono nonostante la loro sconfitta umana ed io mi sentivo sempre più piccolo e sconfitto dalle mie debolezze umane. Abbiamo consegnato borsoni con beni di prima necessità, vestiti, giocattoli e caramelle per i più piccolini.
Abbiamo trascorso momenti ed emozioni che la carta non riuscirà a trasmettere, ma di certo sapranno farlo le nostre opere e l’insaziabile voglia di fare, senza mai sentirsi arrivati. C’è davvero troppo da fare per questo mondo ferito e trafitto da noi umani.

Ringrazio in particolare la fondazione “Los niños de San Juan”, Ramon e sua moglie Sandra per la loro forza e voglia instancabile di fare e di aiutare sempre il prossimo con Amore. Grazie per averci dato la possibilità di trascorrere con voi quei magnifici e allo stesso tempo duri momenti di aiuto verso un fratello, cosa che rende degno di vita ad un essere umano.

Voglio ringraziare anche a tutte le persone che in Italia ci danno una mano a portare in ogni momento a termine i nostri progetti e le nostre iniziative, grazie veramente, siamo una goccia in un oceano ma l'oceano e fatto di tante gocce. Se lo vogliamo un domani possiamo essere un oceano e insieme alla natura portare via quanto più dolore da questo mondo, non so se ci riusciremo, ma almeno abbiamo vissuto la nostra vita con lo scopo di aiutare un nostro fratello, mio che rende un essere umano degno di vivere la propria vita.

Hasta la victoria siempre!! Siempre!!siempre!!

fShare
25

gli scritti del presidente

Seguici su Facebook

funima libro granvia

funima diventa amico di funima