Questo sito utilizza cookie per migliorare la navigazione degli utenti e per le statistiche del sito. Per dettagli e per la gestione dei cookie in base al GDPR 2016/679, consulta la nostra cookie e privacy policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

dona ora funima international

Foto Roberto catarinozzi


Ore 6 e 30.

Il viaggio è quasi terminato sono in una stanza d'albergo in città. Le difficoltà e scomodità dei giorni passati sembrano già un lontano ricordo, il mio pensiero torna lì a quella gente. Gente che non ha mai visto una stanza d'albergo e che forse non la vedrà mai. Gente che non ha niente ma ti accoglie col sorriso e ti ospita a pranzo condividendo quel poco che ha, con dignità cerca di farti sentire a casa. Gente che è in difficoltà ogni giorno mentre noi pensiamo all'economia alla macchina nuova al problema che abbiamo in ufficio.
La realtà è che noi siamo ciechi, non riusciamo a vedere la vera essenza della vita accecati come siamo dalle nostre vite mondane e sporche di denaro che non vale niente. Il valori della condivisione, dell'aiutarsi a vicenda, dell'amare incondizionatamente la terra e le sue creature dove sono? Li abbiamo dimenticati, la terra è li che grida di dolore ma noi non la vediamo, abbiamo il cuore gelido. Questi valori, quelli veri io li ho ritrovati sulle Ande Argentine e nessuno potrà mai portarmeli via.
"El que no ama compartir no tiene Dios en su corazón".

fShare
49

gli scritti del presidente

Seguici su Facebook

funima libro granvia

funima diventa amico di funima