Questo sito utilizza cookie per migliorare la navigazione degli utenti e per le statistiche del sito. Per dettagli e per la gestione dei cookie in base al GDPR 2016/679, consulta la nostra cookie e privacy policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

dona ora funima international

La festa della DONNA dovrebbe essere tutti i giorni! Non è retorica ma pura verità. Oggi sono le donne che stanno salvando il mondo. Lo tengono in piedi letteralmente, dopo che gli uomini lo hanno abbandonato. Hanno abbandonato la VITA!

Quando lasciano moglie e figli al proprio destino.

Oggi nella stragrande maggioranza del nostro pianeta è una costante vedere donne sole che accudiscono i propri figli. Nei luoghi più poveri lo è ancora di più. E dei mariti? Non si vede mai traccia! Sole, emarginate, discriminate, violentate, usate. Sono e saranno sempre loro a prendersi cura delle nuove generazioni. Di noi uomini sin dalla nascita.



Le differenze di genere sono ancora molto evidenti in tutto il mondo, la povertà delle donne è maggiore a quella degli uomini, il tasso di disoccupazione, le leggi anche quando sono in situazioni di maternità. E potrei continuare per molto, ma non voglio elencare null'altro oggi.



Solo ringraziarle per l'immenso lavoro di salvaguardia della VITA, perché se anche loro l'avessero abbandonata oggi non ci sarebbe più nessuno ad abitare il nostro pianeta.
Sono loro che ci crescono, sono loro le maggiori lavoratrici nel sud del mondo, loro che lottano in politica, loro che si organizzano in cooperative, loro che pensano alla sopravvivenza del proprio nucleo familiare, molto più degli uomini oggi, sempre più egoisti e irresponsabili.



AUGURI E GRAZIE DI ESISTERE, IN QUESTO E IN TUTTI GLI ALTRI GIORNI DELLA NOSTRA VITA.

Le due fotografie ritraggono un gruppo di donne che abbiamo incontrato nelle Ande in Argentina.
Una di loro mentre allatta il proprio piccolo. Vivono insieme ai loro figli in uno stato di emergenza, a cui abbiamo consegnato vestiti, cibo e acqua.
Grazie al nostro partner locale, la Fundacion Los Ninos de San Juan.

8marzo giova2

fShare
1

gli scritti del presidente

Seguici su Facebook

funima libro granvia

funima diventa amico di funima