Questo sito utilizza cookie per migliorare la navigazione degli utenti e per le statistiche del sito. Per dettagli e per la gestione dei cookie in base al GDPR 2016/679, consulta la nostra cookie e privacy policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

dona ora funima international

0121 evelyn silvio i“Quiero volver a mi casa”
“Voglio tornare a casa”. Questo è il desiderio di Evelyn Mabel Sosa, di 5 anni, e del suo fratellino Silvio Sosa di appena 2 anni. Entrambi sono accolti ed assistiti al centro Hijos del Sol sin dalla loro nascita.
Migliaia di famiglie hanno dovuto lasciare le loro case totalmente inondate proprio nel giorno della vigilia di Natale. Famiglie che hanno passato le festività sotto l’acqua. In strada, nelle piazze, nelle campagne, in accampamenti e rifugi di fortuna esposti a qualsivolglia rischio.

Per l’ennesima volta il fiume Paraguay ha esondato ed ha gravemente colpito la zona del Bañado Sur ed altre zone di Asunción oltre che l’interno del paese. Il fiume ha raggiunto fino ai 7.71 m di altezza, portando una cifra di circa 90 mila sfollati e 4 morti. Piogge torrenziali scatenate dal fenomeno meteorologico noto come 'El Nino'. (fonte dati www.ansa.it)
I danni registrati sulla popolazione sono di alto impatto in quanto, nella capitale, c’è un’elevata concentrazione demografica con condizioni di sovraffollamento, non sarebbero da escludere anche i danni ecologici causati dalla costruzione delle grandi dighe di Itapú e Yacyreta, che hanno deviato e cambiato corso dei fiumi Paranà, Paraguay e dei loro affluenti.
Il nostro centro ricettivo Hijos del Sol, si prende cura di questi bambini ed ha resistito alle dure condizioni derivanti l’alluvione continuando il proprio lavoro.
Ecco il VIDEO dell'alluvione davanti l'ingresso del centro Hijos del Sol.

0121 collage inondazione

fShare
0

funima diventa amico di funima

funima libro granvia

funima banca etica

funima 5 per mille