Questo sito utilizza cookie per migliorare la navigazione degli utenti e per le statistiche del sito. Per dettagli e per la gestione dei cookie in base al GDPR 2016/679, consulta la nostra cookie e privacy policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

dona ora funima international

logo hijos del sol iCome ogni anno, sin dalla sua nascita, il 2014 appena trascorsoha visto gli operatori del Centro Hijos del Sol impegnati per il raggiungimento degli obiettivi prefissati.

 

 

L’impegno riguarda l’assistenza ai bambini granviache vivono in strada, e affollano la Gran Via, nome che ha acquisito particolare rilevanza a seguito dell’edizione del libro fotografico, pubblicato proprio con il proposito di sostenere il progetto umanitario “Hijos del Sol” che vuole migliorare la qualità di vita di minori e giovani che vivono in strada in grave abbandono sociale.
Al centro Hijos del Sol non si è mai smesso di dare assistenza ai bambini, per loro ormai rappresenta più che la loro casa, perché qui ricevono amore, affetto, comprensione, consolazione e aiuto da parte di quelle persone che considerano i loro Zii. Nella loro quotidianità, fuori dal nostro Centro, i bambini salgono e scendono dagli autobus dove vendono la loro povera merce, sopportando l’intenso caldo del mezzogiorno e del pomeriggio con oltre 35º, e una percezione termica di oltre i 40º.

Abbiamo ottimizzato il punto di accesso al centro, che oltre ad essere in pessime condizioni, presentava una perdita della rete fognaria con odori nauseabondi. Inizialmente pensavamo provenissero dal nostro locale, invece dipendeva da un’ostruzione dello scarico fognario del Ristorante Shanghai adiacente a noi.
relazione 2014 1relazione 2014 2Una volta che il ristorante ha risolto il problema anche noi abbiamo provveduto a ristrutturare la stradina di accesso al centro.
relazione 2014 3relazione 2014 4Abbiamo anche provveduto alla pavimentazione in ceramica di colore bianco di una superficie di circa 40 m2 nelle prime stanze vicine all’ingresso. Adesso il locale ha un aspetto ancora più pulito ed accogliente dove i bambini e i bebè possono giocare e trovare sollievo alle elevate temperature dell’esterno sul fresco pavimento.
relazione 2014 5Quest’anno, abbiamo accolto diversi bebè nati da mamme tra i 14 ed i 17 anni, tra loro anche  due mamme adulte che hanno dato alla luce rispettivamente il loro 5º e 8º figlio. Risulta evidente la mancanza di una guida verso queste mamme così giovani, la mancanza di un’educazione sessuale seria e responsabile, la totale assenza di politiche governative a loro dedicate. Noi cerchiamo di impartire questo tipo di educazione, di colmare questa assenza dello Stato, seppure ci troviamo ad affrontare molte limitazioni dovute alla mancanza di risorse da destinare specificatamente a questo proposito.
relazione 2014 6È sempre vivo in noi il desiderio di far fronte al nostro impegno nel perseguire gli obiettivi per i quali è stato costruito il nostro centro, siamo riusciti come sempre a soddisfare, limitatamente alle nostre possibilità, la maggior parte delle finalità che ci eravamo proposte, nei periodi ragionevoli e pienamente operativi.  
C’è stata la piacevole collaborazione della scuola di Rommy Coiffure. Le alunne dell'ultimo anno ci hanno offerto i  loro servizi prima di concludere gli studi e diventare delle professioniste del settore. Rommy Coiffure è uno dei centri di Hair Styling più importanti di Asunción ed ha voluto partecipare ad Hijos del Sol donandoci tempo e professionalità per tagliare e pettinare tutti, grandi e piccoli. Una giornata all’insegna dell’allegria e del divertimento, poiché le ragazze, a conclusione del loro lavoro, hanno anche offerto e servito la merenda.
relazione 2014 7Quest’anno al sostegno che riceviamo dall’Italia si sono aggiunte alcune donazioni da parte di nostri fratelli cileni e argentini che ringraziamo vivamente per il sostengo al nostro progetto di assistenza verso i bambini che vivono in strada.
Nella foto sotto vediamo i bambini mentre ricevono delle camicie bianche.
relazione 2014 8Ecco invece il momento in cui ricevono le scarpine nuove acquistate.
relazione 2014 9Qui vediamo alcune madri mentre ritirano le scarpe da portare ai loro figli che non hanno potuto essere presenti e sono rimasti a casa.
relazione 2014 10È sempre attivo il nostro servizio di Pronto Soccorso per ogni emergenza che richieda un primo intervento medico di base presso la nostra infermeria. Curiamo escoriazioni, colpi, ferite, punture di insetti, etc.
relazione 2014 11relazione 2014 12Non è mancata la volontà di alcuni dei lavoratori di strada di formalizzare la propria relazione, come è il caso di María Beatriz Molas e Julio Ortiz, i quali hanno voluto noi come testimoni del loro matrimonio.
relazione 2014 13María Beatriz è la madre di Marcelina Elizabeth Florentin Molas, la bambina deceduta  per complicazioni polmonari e che è stata assistita nel nostro Centro. È stato possibile grazie al sostegno di FUNIMA International tramite Chiara ed Andrea, ragazzi che hanno fatto un viaggio, come molti altri, ad Asunción del Paraguay per visitarci e conoscere molto da vicino la realtà di questi bambini che vivono in strada. Per alcuni mesi la piccola ha ricevuto le medicine grazie a queste collaborazioni.  
relazione 2014 14 Sempre grazie a Chiara ed Andrea, insieme a FUNIMA International, è stato possibile raccogliere fondi per mandare due gemelli di 11 anni, Mario Rosalino e Mario Rubén Mereles Peña in un centro di recupero in quanto erano irreversibilmente caduti nel tunnel della droga. Sono riusciti ad entrare in un programma di riabilitazione della durata di 9 mesi che viene attuato dal centro PUAFE  (la sigla sta per Genitori uniti nell’Amore e nella Fede), ente che si trova a circa 60 km da Asunción e che accoglie bambini caduti nella tossicodipendenza, per il loro recupero, educazione e successivo inserimento nella società.  
Nelle foto sotto si può vedere il momento in cui i responsabili di entrambe le organizzazioni Sig. Carlos Vittar –PUAFE- ed Omar Cristaldo - Associazione Culturale Del Cielo a la Tierra - firmano l'accordo per la presa in carico dei due gemelli, anche la madre dei ragazzi ha firmato l’accordo.
relazione 2014 15relazione 2014 16Durante le inondazioni dei mesi scorsi migliaia di famiglie sono state costrette ad abbandonare le loro case, perché troppo vicine alle sponde del fiume, trovando molte di loro sostegno erelazione 2014 17 donazioni da parte dell'Associazione Culturale del Cielo a la Tierra. Hilda di Cristaldo ed Emilce Rolón si sono impegnate a far arrivare gli aiuti alle persone in difficoltà. Quest’anno abbiamo dunque operato anche per situazioni di emergenza del nostro territorio.
Un altro grande risultato di quest’anno è stata la presenza di specialisti odontoiatri che hanno messo a disposizione il loro tempo e professionalità per l’igiene orale dei nostri bambini e giovani.
relazione 2014 18 
Sempre quest’anno abbiamo avuto la benedizione di ricevere in donazione pacchi di indumenti e di giocattoli per i più piccoli del nostro Merendero.
 relazione 2014 19L'assistenza ai bambini, bambine, giovani ed alcuni adulti è stata regolare tutto l'anno. Dai resoconti dei nostri registri abbiamo una media di 45 utenze che frequentano assiduamente il Centro ogni lunedì, mercoledì, venerdì e sabato dove viene loro offerta una merenda/cena che prevede un pasto caldo, con succhi e sandwich, il tradizionale ‘cocido de leche’, pane e burro; a tutto ciò viene aggiunto il ‘mani cuí’ e il famoso Mbeyu, una torta salata composta da amido di manioca e farina di mais, oltre a latte di mucca, sale e burro.
relazione 2014 20relazione 2014 21Sono state svolte altre attività durante l’anno che mirano all’espressione delle capacità dei bambini attraverso il disegno, un’attività che i bambini svolgono volentieri cercando sempre di migliorare, sulla carta riescono a esprimere i loro sentimenti, a manifestare le loro capacità.
relazione 2014 22Il giorno del nostro anniversario ad agosto è venuta a trovarci la Signora Anastasia Romana Ramirez per stare un po’ insieme ai bambini del Merendero, e vedendo la precarietà di alcune zone si è impegnata a coprire le spese per un tetto nel cortile, oltre che alla pavimentazione ed alla pittura. È ciò ci ha permesso di ingrandire il nostro locale che adesso si è trasformato per il momento in un piccolo salone di gioco per i bambini.
relazione 2014 23Per Natale abbiamo ricevuto regali per i bambini, come cioccolatini, biscotti, pane dolce oltre a piccoli giocattoli, e grazie a queste donazioni i bambini ed i giovani hanno avuto un Buon Natale.
relazione 2014 24relazione 2014 25Proprio per le feste natalizie abbiamo contato con l'appoggio e la collaborazione disinteressata di Victoria Fleitas, Eugenio Ayala e Lourdes Cardozo, i quali si sono impegnate affinché i bambini del nostro Centro si divertissero questo Natale, congiuntamente abbiamo creato una Fan Page su Facebook in modo di raggiungere amici, conosciuti o persone di buon cuore che volessero collaborare con donazioni e l’iniziativa ha dato i suoi frutti. Abbiamo ricevuto tante donazioni di caramelle, biscotti, cioccolata, torte, altri tipi di dolci e molti regali per i bambini che hanno così trascorso un Natale in allegria con il sorriso scolpito nei loro volti. La nostra gratitudine speciale a tutti coloro che hanno collaborato con noi e che, hanno fatto arrivare aiuti e donazioni.    
La Vigilia del 24 abbiamo realizzato un sogno di tutti gli assistenti del Centro “Hijos del Sol”, una cena a base di pollo, insalata di riso e gassosa.
relazione 2014 26Di seguito il quadro statistico ci mostra il numero di bambini che frequenta mensilmente Hijos del Sol, dove ricevono una merenda. Dai dati raccolti si evince che abbiamo servito 7.220 pasti, senza tener conto che nella maggior parte dei casi riusciamo ad offrire il ‘Víro’, che noi comunemente definiamo il ‘bis”, cioè un secondo o addirittura un terzo piatto.
   
Non ci rimane altro che ringraziare nuovamente tutte le persone che in un modo o nell’altro si stanno avvicinando al nostro Centro con l'intenzione di offrirci la loro collaborazione, il loro aiuto e appoggio. Riconosciamo che senza il loro aiuto non avremmo potuto giungere ai risultati ottenuti per concretizzare la maggior parte dei nostri obiettivi.   
Alla madrina del nostro Centro Hijos del Sol, l'Associazione FUNIMA INTERNATIONAL ONLUS, ai fratelli ed amici italiani, la nostra più profonda e sincera gratitudine per il loro costante sostegno in qualsiasi settore che ci permette di tenere attivo il nostro Centro. Grazie a nome di tutti i Bambini, i Giovani e gli Adulti che aspettano con ansia tutti i giorni l'apertura del nostro locale, ci auguriamo di continuare a fortificarci anche quest’anno, e di aggiungere agli obiettivi compiuti quelli che ancora non siamo riusciti a raggiungere.
Fraternamente  
HILDA ED OMAR CRISTALDO  
Asunción- Paraguay  
6 Febbraio 2015. Ore 19:55      

fShare
11

funima diventa amico di funima

funima libro granvia

funima banca etica

funima 5 per mille