Questo sito utilizza cookie per migliorare la navigazione degli utenti e per le statistiche del sito. Per dettagli e per la gestione dei cookie in base al GDPR 2016/679, consulta la nostra cookie e privacy policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

dona ora funima international

logo hijos del sol i12 gennaio 2014 – La mostra organizzazione partner in Parauay fa il punto dele attività in apertura di un nuovo anno di lavori e di intenti a favore dei bambini di strada.

L’Associazione Culturale “Del Cielo a la Tierra”, che ha intrapreso le proprie attività nel novembre del 2004, è un’Associazione senza fini di lucro. Siamo un gruppo di uomini e donne, uniti da un ideale basato sulla speranza in un mondo migliore, sui valori della giustizia e dell’uguaglianza; certi che la Razza Umana sia la nostra UNICA FAMIGLIA ed il Pianeta Terra la nostra UNICA CASA. Questi sentimenti fraterni ci spingono e stimolano ad aiutare, servire i più bisognosi, senza chiedere niente in cambio. Abbiamo quindi deciso di attuare la nostra ferma intenzione di essere utili al prossimo. Quindi, sin dall’inizio, abbiamo orientato la nostra attenzione verso i bambini dimenticati dalla società, bambini che forse non avranno un futuro, che errano nelle nostre strade, ma anche verso i giovani e gli adulti.

Abbiamo voluto fare questo passo importante, coscienti che non poter estirpare definitivamente la problematica nel nostro paese, ma certi che avremmo costruito l’alternativa alla vita di strada ed essere per tanti bambini come un balsamo, un conforto nelle loro vite. Ci siamo messi alla ricerca di un locale e lo abbiamo trovato proprio nella zona da loro più frequentata, diventando operativi il 16 agosto del 2009, con un centro di accoglienza denominato “HIJOS DEL SOL”. Qui, vengono offerti ai bambini servizi di IGIENE ED ELIMINAZIONE DEI PARASSITI. Uno degli obiettivi che ci siamo posti dall’inizio è la realizzazione di un DISPENSARIO MEDICO, dove attivare il servizio di Pronto Soccorso. Il locale in questione si trova nell’Avenida Eusebio Ayala, nº 2566. Ci preoccupiamo di rendere il nostro ambiente sempre più favorevole, sempre più idoneo ed accogliente per ricevere e servire le persone umili e senza risorse. Siamo fiduciosi di poter contare sulla collaborazione di tutte quelle persone di buon cuore che vorranno sostenerci. Coloro che vorranno avvicinarsi a noi, saranno i benvenuti.
relazione 2013 omar1Foto dell’Avenida Eusebio Ayala e dell’ingresso del nostro centro

A chiusura del 2013, abbiamo tirato le somme delle attività svolte a “Hijos del Sol”. Un anno molto movimentato, per via degli inconvenienti derivati dal trasloco richiesto dal proprietario, in un altro locale, situato nei pressi, ma in cattive condizioni. Tutto questo, ha inciso sulle normali attività del Centro per alcune settimane. Ad ogni modo, abbiamo superato le difficoltà logistiche, derivate dai traslochi in genere, in meno tempo del previsto e siamo stati in grado di riprendere le nostre attività al servizio dei bambini e dei giovani che vivono in strada.
Nelle foto seguenti si vedono alcuni di loro che si dedicano alla vendita di frutta, dolci, o di altri prodotti, salendo e scendendo in continuazione sugli autobus, per ricavare il guadagno necessario al proprio fabbisogno e quello della famiglia.
relazione 2013 omar2

Nel salone del nostro centro, che siamo attrezzati ed abbiamo riallestito tutti gli spazi adibiti ad attività ricreative e di studio, i bambini si svagano disegnando, colorando, scrivendo, ecc.
Mentre i bambini/ragazzi svolgono le loro occupazioni educative o di assistenza sanitaria, nella nostra piccola cucina si prepara la merenda. Adesso abbiamo una buona cucina industriale a gas, con due fornelli, grazie alla donazione di un sostenitore della Pampa: Jorge Omar Pracilio, quindi la preparazione dei pasti è enormemente facilitata.
relazione 2013 omar3Ecco i ragazzi seduti nel nostro salone, in attesa della merenda, dopo una breve riflessione sugli eventi mondiali, una preghiera a Dio che ci offre la VITA e quindi IL NUTRIMENTO che stiamo per assumere alla tavola. Anche questo ringraziamento è un importante momento educativo.
relazione 2013 omar4 bLo schema ci mostra la statistica del numero di bambini che frequentano mensilmente il nostro Merendero: “Hijos del Sol”.
relazione 2013 omar4Il centro è aperto nei giorni di lunedì, mercoledì, venerdì e sabato. Nel 2013 è stato frequentato mensilmente da una media di 495 tra bambini, giovani e adulti, che arrivano alla somma annuale di circa 5.932 persone presenti all’ora della merenda; la quale non viene servita una sola volta, ma più volte al giorno.

Tra tutte le persone che frequentano il “Merendero”, una media di 48 persone al mese necessita delle nostre cure mediche, a causa di ferite o patologie varie. A loro diamo anche medicine ed eliminiamo i parassiti. Abbiamo assistito circa 576 persone, nonostante le nostre risorse in questo campo siano molto limitate.
relazione 2013 omar5Sotto, potete osservare un giovane con la spalla bruciata dal sole e con delle vesciche. Lo abbiamo curato usando garze apposite, i risultati sono stati evidenti in pochi giorni (ultima foto).
relazione 2013 omar6Nella foto sotto, vedete un bambino, Kevin Osmar, con problemi di salute sin dalla nascita, probabilmente sifilide. Qualche giorno fa è arrivato da noi con delle piaghe in bocca, nelle gambe e con febbre alta. Abbiamo fatto tutto ciò che era alla nostra portata per far scendere la febbre che lo faceva tremare e delirare. Dopo circa tre ore di assistenza costante, il bambino si è ripreso ed ha potuto rientrare a casa con sua sorella.
relazione 2013 omar7Non mancano i bambini che vengono da noi in cerca di un posto dove riposare. Escono da casa molto presto la mattina con le loro madri, salgono e scendono dai bus in continuazione.
relazione 2013 omar8

Nelle foto sopra, vediamo dei bambini che riposano, nella terza immagine una bambina cerca di addormentarsi dopo aver preso un analgesico per un forte mal di denti. Il bambino dell’ultima foto dorme profondamente, è stato recentemente salvato dalla madre che lo ha allontanato da altri gruppi di bambini e giovani che si drogano.

Proprio a questo proposito, a causa della problematica dei bambini che fanno uso di droga, c’è urgente bisogno di creare una struttura adatta alla loro riabilitazione, lontano dalle città, se possibile in campagna o all’interno del paese, affinché una volta riabilitati, sani, educati e con qualche conoscenza tecnica, possano reinserirsi nella società per essere utili alla stessa e a se stessi.
relazione 2013 omar9

A livello sanitario, una delle necessità più urgenti sia per i bambini che per i giovani è l’assistenza dentistica. In seguito ad una nostra richiesta, il Ministero della Salute ci aveva inviato un “Odontomovil” con medici-dentisti che hanno visitato una grande quantità di bambini, bambine, giovani ed adulti. Negli anni precedenti abbiamo usufruito del loro servizio costante, mentre durante l’anno appena concluso, purtroppo sono venuti soltanto in due circostanze.

L’assistenza dentistica è molto importante, ed uno dei nostri primi obiettivi è quello di contare su una Poltrona Odontoiatrica, per poter usufruire in questo modo della collaborazione di amici odontoiatri, che ci hanno offerto il loro servizio gratuito per i nostri bambini.
Inoltre, offriamo ai piccoli la possibilità di fare un bagno per rinfrescare il loro corpicino accaldato e sudato, costretti come sono a girare per le strade sotto il sole.
Le promesse incompiute da parte dei proprietari del locale non ci hanno permesso di avere a disposizione un ampio spazio, necessario affinché i bambini potessero fare ricreazione, manifestare la propria infanzia giocando tra loro ed insieme a noi.
relazione 2013 omar10

Adesso vedremo cosa ci riserverà l’anno appena iniziato:il 2014. Ci auguriamo sia più facile e ci permetta così di raggiungere tutti gli obiettivi che ci siamo proposti, ossia i motivi iniziali che ci hanno spinto a dare vita al MERENDERO “HIJOS DEL SOL”.
Vi abbiamo presentato un breve riassunto dell’anno 2013, appena trascorso, nonostante gli inconvenienti che abbiamo dovuto affrontare, ci sentiamo soddisfatti dei traguardi raggiunti: ad esempio riuscire a far sorridere un bambino, perché il sorriso                                                           di un Bambino è il sorriso di Dio!

I membri dell’Associazione Culturale “Del Cielo a la Tierra”, insieme ai responsabili del Merendero “Hijos del Sol”, desiderano manifestare il loro profondo ringraziamento in modo speciale a FUNIMA International ONLUS e ai suoi membri, per il loro inestimabile e fedele sostegno, sin dalla nascita del nostro centro. Il loro appoggio ci dà forza per continuare nell’impegno di servire i bambini di strada. Ringraziamo allo stesso modo tutte quelle persone che ci hanno fatto delle donazioni tramite FUNIMA International, ed in forma privata, a tutti i cittadini che hanno collaborato con noi ed appoggiato il nostro operato. GRAZIE, GRAZIE DAVVERO, sperando che quest’anno sia più favorevole sotto ogni aspetto: servizio, salute, educazione, alimenti, ecc., per i nostri bambini. Con amore.

Omar e Hilda

fShare
0

funima diventa amico di funima

funima libro granvia

funima banca etica

funima 5 per mille